Home » Diritto Sanitario

Diritto Sanitario

Diritto Sanitario

Diritto Sanitario - Studio MedicoProf.ssaV.Cirolla

 Conoscere i principi fondamentali nazionali ed europei in tema di sanità e tutela del malato e la disciplina di attuazione. Essere in grado di individuare le competenze allocate ai diversi livelli di governo in materia sanitaria e di comprendere e identificare i diversi modelli di gestione della Sanità. Essere capaci di individuare e analizzare i caratteri delle organizzazioni deputate al finanziamento e all'erogazione delle prestazioni sanitarie e di comprenderne la relativa disciplina.

 

dirittosanitario@studiomedicocirolla.it

Diritti dei Malati

Diritti dei Malati - Studio MedicoProf.ssaV.Cirolla

I malati oncologici hanno diritto a un’esistenza dignitosa: la legge predispone a loro favore numerose tutele e agevolazioni particolari, a livello economico ma non solo. In Italia, oltre 200.000 persone sono vittime del cancro ogni anno. Di questi, il 50% circa riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti, la restante parte non sopravvive o resta in vita per un periodo più o meno lungo, tra sofferenze e difficoltà di varia natura. L’ordinamento giuridico non può che prendere atto di questa realtà sempre più triste e diffusa, predisponendo norme, tutele e trattamenti speciali per far fronte alle particolari esigenze del malato oncologico, con l’obiettivo primo e fondamentale di garantirgli un’esistenza dignitosa. Vediamo, quindi, quali sono i diritti loro riconosciuti, non solo in qualità di malati appartenenti a una categoria particolare ma anche in relazione alla loro condizione di invalidi, come tali riconosciuti. Stando alle tabelle ministeriali di valutazione tre sono le percentuali di invalidità civile per patologia oncologica: per neoplasie (tumore maligno) a prognosi favorevole con modesta compromissione funzionale: 11%; per neoplasie a prognosi favorevole con grave compromissione funzionale: 70%; per neoplasie a prognosi negativa o probabilmente sfavorevole nonostante asportazione chirurgica: 100%. Per essere collocati in una di queste tre categorie e ottenere le conseguenti agevolazioni, è necessario, una volta appresa la diagnosi, fare domanda di riconoscimento dello stato di invalidità e di handicap presso l’Ufficio Invalidi Civili della ASL di residenza, indicando nella stessa se, oltre al riconoscimento dell’invalidità civile, si vuole usufruire anche dei benefici previsti dalla legge sull’handicap . Ad oggi, l’iter di accertamento è molto veloce e ad occuparsene è la commissione medica della ASL . La relativa visita viene effettuata entro 15 giorni dalla data della domanda e l’esito viene comunicato, con l’erogazione dei benefici concessi, immediatamente a seguito della sua conclusione.

 

 

www.aismo.it

 www.studiomedicocirolla.it 

 

https://www.facebook.com/groups/373914489834480/

Studio MedicoProf.ssaV.Cirolla

QR corecode www.studiomedicocirolla.it

NUMERO VERDE 800695075

PROF.SSA VIRGINIA A.CIROLLA /AISMO ONLUSVIA E.D'ARBOREA 00162 ROMA RMTel: 3386950395Fax: 800695075STUDIOMEDICOCIROLLA@hotmail.it

web tv studio medico senologico Dott.Cirolla

web tv studio medico senologico  Dott.Cirolla - Studio MedicoProf.ssaV.Cirolla

Prenota una Visita on line